Lo streamer di CS:GO PhantomL0rd fa causa a Twitch per il divieto del 2016

cs go streamer phantoml0rd sues twitch

phant0mlord causa di divieto di contrazione

Nel 2016, un certo numero di streamer e personalità di video online sono stati coinvolti nella promozione di siti di scommesse skin CS:GO di cui erano anche proprietari. James PhantomL0rd Varga era tra i nomi menzionati in quei rapporti, poiché presumibilmente aveva un interesse acquisito in CSGOShuffle, un sito che stava promuovendo. Dopo essere stato bandito da Twitch, Varga ha ora intentato una causa contro il sito di streaming per danni.

Dai un'occhiata agli ultimi aggiornamenti di CS:GO.





Varga è stato bandito da Twitch nel luglio 2016 a seguito di un rapporto di Richard Lewis, che ha citato i registri di Skype forniti da un hacker di terze parti nel suggerire che Varga aveva un interesse extra nella promozione di CSGOShuffle. Al momento del suo divieto, Varga aveva oltre 1,3 milioni di follower, rendendolo il settimo più grande streamer su Twitch.

La causa contro Twitch è stata depositata in California il 14 febbraio e il testo completo del documento è stato reso disponibile da RisenLazarus su Twitter . La denuncia afferma che il divieto di Twitch ha causato significativi danni monetari a Varga negando il suo diritto alle entrate generate da abbonati, inserzionisti e spettatori, oltre al danno reputazionale.

Il 13 luglio 2016, Twitch ha chiarito i suoi termini di servizio per dire che le attività che hanno violato i termini di servizio di altre società - come CS: GO skin betting - sono vietate dalla trasmissione e Varga è stato bandito pochi giorni dopo.



La denuncia di Varga afferma che il suo contratto con Twitch richiedeva un preavviso di 30 giorni prima della risoluzione per porre rimedio a qualsiasi presunta violazione e che Twitch non aveva fornito tale avviso. Invece, la denuncia dice che Twitch non ha chiarito la natura della sospensione fino a cinque mesi dopo, e poi hanno detto che era a causa di abbonati fraudolenti all'account di Varga. Qualche tempo dopo, Twitch ha cambiato la sua spiegazione per dire che si trattava di una violazione delle linee guida sui contenuti, facendo poi riferimento al rapporto fatto da Lewis.

La denuncia afferma che quelle accuse originali sono false e si basano su speculazioni incontrollate derivanti da documenti elettronici ottenuti illegalmente. Dal suo divieto di Twitch, Varga ha continuato a trasmettere in streaming CS: GO e scommesse sulla pelle su YouTube e sul suo sito personale.

Credito immagine in alto: PhantomL0rd YouTube .