World of Warcraft sta diventando sempre più rappresentativo del corpo, ed è ora

world warcraft is getting bigger body representation

World of Warcraft Kul Tiras

La scorsa settimana, il Sono stati annunciati gli umani di Kul Tiras come la quarta razza alleata dell'Alleanza. Aggiungere una nuova propaggine a una razza esistente non è una novità - abbiamo più gusti di Elfi in questi giorni di quanto sia necessario - ma, andiamo, più umani? È un po 'noioso, vero?



Scopri molto di più sul Razze Alleate della Battaglia di Azeroth .



Ma mentre la gente di mare di Kul Tiras può essere umana quanto i loro cugini sulla terraferma (e probabilmente di più dei worgen gilneani), sono più grandi, poiché è quello che serve per sfidare l'oceano. E, diventando finalmente un po 'più coraggioso con i corpi, sento che questo è un piccolo passo per portare Warcraft un po' più in là verso la moderna sensibilità Blizzard.

L'umanità è la razza più popolare tra i giocatori , e la nostra rappresentazione nel mondo fantastico di Azeroth è abbastanza sicura e inoffensiva. Noioso, potrebbe dire qualcuno. In un mondo di capre che viaggiano nello spazio, elfi demoniaci e Kung Fu Panda di Dreamworks, gli umani sono il valore predefinito - il classico regno dell'alta fantasia di cavalieri splendenti e maghi barbuti.

World of Warcraft Kul Tiras

Immagine via Wow testa

Ma World of Warcraft è un gioco giocato da milioni di persone in tutto il mondo. Ultimamente Blizzard ha voluto promuovere la propria immagine di studio progressista. Il loro nuovo titolo, Overwatch, punta molto sul mostrare una vasta gamma di personaggi provenienti da tutti i tipi di sfondi; e La Blizzcon 2017 si è aperta con una selezione di giocatori di ogni estrazione sociale , raccolti dal catalogo dello studio Irvine.

Tuttavia, Azeroth si è sempre sentito un po 'duro quando si trattava di rappresentare l'ampiezza di questi giocatori. Molte delle gare del gioco hanno linee scomode a causa del fatto di essere progettate come analoghi delle persone del mondo reale, mentre l'abbigliamento di genere ci ha portato amoltodi boob armor e hot pants di cotta di maglia nei primi anni.

Ma, anche per quanto riguarda la forma del corpo, World of Warcraft si è sentito fastidiosamente limitato. I maschi degli Elfi del Sangue avevano famigeratamente rinforzati i muscoli prima di The Burning Crusade, mentre le modelle dei personaggi femminili sono quasi sempre magre con grandi seni, indipendentemente dalla razza a cui appartengono. Queste opzioni non sono intrinsecamente cattive, ma c'è una mancanza di scelta - meglio mostrato nei modelli Barbie e Ken per i giocatori umani.

World of Warcraft Kul Tiras

Immagine via Wow testa

Essendo la fazione più popolare, è bello vedere alcuni cambiamenti in arrivo per gli umani di Azeroth. Idealmente, mi piacerebbe vedere le forme del corpo malleabili come una parte fondamentale della creazione del personaggio, resa semplice come cambiare acconciatura o viso. Ma World of Warcraft è un vecchio gioco. Ci sono voluti fino ad ora - un intero 14 anni - per alterare il sartiame di un modello per riparare gli orchi gobbi , e quindi il lavoro per rendere i corpi di Kul Tiras un risultato di cursori e impostazioni sarebbe un compito monumentale.

Questo è il motivo per cui sono entusiasta anche per il piccolo cambiamento che gli alleati di Kul Tiras porteranno. Durante le missioni attraverso Kul Tiras, sarà sorprendente ciò che un aggiustamento come dimensioni del corpo variabili sugli NPC aggiungerà all'esperienza. Le persone sono diverse e le strade di Boralus rifletteranno questo, non essendo riempite da una massa inquietante di personaggi identikit per una volta. Ci sono anche NPC maschi più magri di Kul Tiras - più guscio che fusto - che appaiono in tutto il continente. Scommetto che i limiti tecnici impediranno ai giocatori di provare con loro, ma sarebbe bello dare loro una pausa dal modello di buff: è giunto il momento.

Warcraft è un gioco che dura da decenni e, a volte, ha faticato a staccarsi da scelte di design più datate. Ma Blizzard ha abbracciato a lungo la vasta gamma di umanità a cui piacciono i loro giochi. Anche piccoli passi come questo mostrano uno sforzo continuo per riflettere quella diversità nel loro lavoro.

Immagine in alto tramite Campione MMO